Vacanza in famiglia

Desideri regalare a te e alla tua famiglia una vacanza indimenticabile? Sogni un viaggio all’insegna del divertimento e del relax visitando luoghi straordinari e paesaggi da cartolina? Le Mete del Cuore sanno esattamente quali spunti di viaggio possono interessarti.

Guarda alcune idee di viaggio che abbiamo raccolto per te. Vi consigliamo due isole straordinarie: dal mix di storia, cultura e paesaggi mozzafiato di Rodi fino alla natura incontaminata e l’atmosfera esotica del Madagascar.

Rodi, alla scoperta della cultura ellenica

viaggio in famiglia a rodi

Meta non distante dall’Italia e destinazione ideale per conciliare cultura, relax, mare e avventura. Stiamo parlando di Rodi, un autentico museo a cielo aperto dove sono ancora ben visibili i segni di una gloriosa storia, contornati da un favoloso mare cristallino e un sole che splende tutto l’anno.

Universalmente riconosciuta come una delle più affascinanti isole della Grecia, la cultura di Rodi è un misto di tradizioni, colori e sapori. A metà strada tra Oriente e Occidente, Rodi è una destinazione che nel tempo è riuscita a conservare intatto il suo fascino e il suo bagaglio culturale. Trascorrere un viaggio in famiglia Rodi significa anche regalarsi un soggiorno completo fatto di tranquillità e relax in spiaggia e tanta cultura. Parti alla scoperta di territorio entusiasmante dove potrete visitare monumenti, siti archeologici ed edifici dal fascino millenario.

Spiagge incantate

Un viaggio in famiglia a Rodi non sarebbe completo senza godere delle sue magnifiche spiagge. Vi consigliamo di visitare la popolarissima spiaggia di Faliraki, un litorale di sabbia soffice e dorata che si estende per circa 4 km. Nei pressi di Faliraki si trova la spiaggia di Traganou, sita a circa 15 km a sud di Rodi città. Traganou è una bellissima spiaggia fatta di piccoli ciottoli e sulla quale si affaccia un mare puro e cristallino. Tra le altre spiagge ci sono Lindos PalaceKalathosStenga e Agathi.Rodi spiagge
Se invece siete alla ricerca di litorali sabbiosi e meno affollati vi consigliamo Monte Smith e Agios Stéfanos, situate a 3 km dalla città vecchia. Qui potrete visitare un sito archeologico con i resti di un tempio di Apollo, un teatro restaurato e uno stadio. Proprio su queste spiagge era situata l’acropoli cittadina.

Dove alloggiare a Rodi

Per la vostra vacanza in famiglia a Rodi vi consigliamo di alloggiare al Villaggio Veraclub Kolymbia Beach. Posizionato sulla riva del mare lunga ben 300 metri, Rodi Veratour
la struttura del Veraclub Kolymbia Beach si compone di tre edifici principali. L’edificio centrale di due piani, che, grazie alle ampie vetrate, permette la vista mare sin dall’ingresso in reception. Al piano terra ospita i servizi principali come il ristorante con terrazza esterna sul mare, lobby bar e angolo tv. Gli altri due edifici ospitano le restanti camere. Inoltre la struttura dispone di una grande piscina per adulti, snack bar, anfiteatro vista mare, mini market e wi-fi point free presso la reception. Le camere sono arredate in stile moderno e dispongono di terrazza o balcone attrezzato con sedie e tavolo. Sono inclusi servizi privati, asciugacapelli, aria condizionata a controllo individuale, tv lcd via satellite, telefono e mini-frigo. Il villaggio dista circa 25 km da Rodi e 30 km dall’aeroporto.

Un viaggio a Rodi è la meta ideale per chi non ha molti giorni di ferie da dedicare ad una vacanza e per chi non ama allontanarsi troppo dall’Italia.

Madagascar, un’isola paradisiaca

viaggio in famiglia in madagascar

Per un viaggio in famiglia noi de Le Mete del Cuore non possiamo che consigliarvi e raccontarvi la storia di una terra unica, ricca di sorprese e di fascino. Stiamo parlando dell’isola africana del Madagascar.

Riserva naturale integrale Tsingy di Bemaraha

Riserva naturale integrale Tsingy di Bemaraha

Il Madagascar è uno stato insulare situato nell’Oceano Indiano, al largo della costa orientale dell’Africa. E’ la quarta isola più grande del mondo e per la prevalenza di terreni ferrosi è denominata “Isola Rossa”. Appartenente al supercontinente del Gondwana, quando questo iniziò a frantumarsi il Madagascar se ne distaccò. Per tale motivo viene chiamato dai biogeografi l’ottavo continente. Questo rende l’idea di quanto ci sia da scoprire in questa terra meravigliosa, in cui la natura la fa da padrone.

Un paradiso in cui il tempo si è fermato

Nosy IranjaIl WWF ha riconosciuto l’isola come uno dei paesi con il più ricco patrimonio ecologico del mondo! Innumerevoli specie di piante e fiori impreziosiscono un territorio incontaminato nel quale perdervi con la vostra famiglia, in un luogo in cui il tempo pare essersi fermato.

Numerosi sono i parchi e le riserve protette che bisogna assolutamente visitare, tra cui, innanzitutto, la Riserva naturale integrale Tsingy di Bemaraha. Questa è caratterizzata da una geografia unica, con i particolari tsingy e 430 diverse specie botaniche, 11 specie di lemuri e tantissime specie di uccelli e anfibi. Tutto questo ha portato a considerare questa riserva Patrimonio dell’Umanità; altro Patrimonio dell’UNESCO è costituito dalle Foreste pluviali di Atsinanana, gruppo di sei parchi nazionali che si trovano nella parte Est dell’isola. Piante tropicali, orchidee, baobab e scogliere di corallo, creano uno scenario quasi surreale. Qui potrete godervi piacevoli passeggiate, osservare numerose specie di animali a rischio di estinzione e sentirvi un tutt’uno con la natura.

Cosa mangiare in Madagascar

Il Madagascar è innanzitutto un importantissimo coltivatore di riso, che viene servito con verdure, pesce, carne. Se siete dei buongustai, però, saprete di certo che l’isola è famosa per il buonissimo cioccolato. Approfittate di questo viaggio in famiglia in Madagascar per assaggiare una tale prelibatezza esotica. Adatto ad arricchire la colazione a base di Mofo Gasy (frittelle di riso speziate), il cioccolato può essere il giusto modo per iniziare la giornata. Per il pranzo o la cena, non potete non assaggiare i “sette piatti reali”, chiamati Tatao. Si tratta di una vera festa gastronomica, composta da sette portate servite in altrettante piccole pentole. Anguilla col maiale, anatra con zenzero, pollo con noce di cocco, maiale tagliuzzato con foglie di manioca secche e tanto altro. Il tutto accompagnato, naturalmente, dal riso.