Viaggio di nozze: i cibi nel mondo

cibi nel mondo

Viaggio di nozze: i cibi nel mondo

Le Mete del Cuore No Comment
Curiosità Editoriale

Viaggio culinario alla scoperta delle prelibatezze del mondo

“Non c’è amore più sincero di quello per il cibo” diceva George Bernard Shaw. Considerando le varietà culinarie esistenti sulla terra, come dargli torto!

Ci si potrebbe chiedere quali sono i cibi più buoni, ma chi può dirlo?! Dipende dai gusti e poi…la cucina è fantasia, istinto, e al contempo tradizione e cultura.
Si sa, visitare un posto è un po’ come entrarci completamente, scoprirne le abitudini, viverne usi, gusti, profumi e sapori… Oggi vi proponiamo un viaggio culinario per esplorare i modi in cui usiamo le risorse che ci offre Madre Natura e quelli in cui li prepariamo.

Europa
Papas con mojo

Papas con mojo

Cominciamo col sederci alla tavola del nostro continente, in particolare assaporiamo i gusti delle Canarie, da molti definite “isole fortunate”: c’è il sole tutto l’anno, i loro unici confini sono il mare e il cielo, e la flora e la fauna sono dei veri e propri tesori. Le parole chiave della cucina di questo splendido arcipelago sono gusto e semplicità. L’ingrediente fondamentale è il gofio, un alimento ottenuto dalla macinazione di vari cereali tostati: può essere servito a colazione o come accompagnamento a zuppe o usato per preparare torroni locali.

Il pesce, ingrediente fondamentale di tutte le isole, non può non farla da protagonista. Il pesce di queste zone è di alta qualità e viene preparato in tre modi: sotto sale, leggermente fritto o cotto al forno. Il tollos è un piatto tipico costituito da squalo essiccato al sole e conservato sotto sale; il sancocho è, invece, una zuppa tipica che si fa con pesce sotto sale con le papas, le patate del posto. Nelle Canarie si usano moltissimo le salse piccanti. Mojo è la più famosa, con peperoncino, paprika, aglio, olio di oliva, cumino e sale, ma prevede tante varianti.

Una delle più importanti parti di ogni pasto in Francia è, invece, rappresentato dalla baguette, un lungo, sottile e crostoso sfilatino di pane ottimo per preparare dei sandwich o semplicemente per accompagnare pasti vari. Alcuni dei piatti tipici francesi sono per esempio la zuppa à l’oignon, una zuppa fatta da cipolla e carne bovina ricoperti da formaggio e crostini, le escargot à la Bourguignonne, un vanto della cucina più raffinata, lumache con prezzemolo e aglio, e la zuppa à la ratatouille fatta con verdure di stagione, un mix di odori fusi perfettamente tra loro.

In un viaggio in Francia non può mancare la colazione col croissant o il dessert con il soufflé o le crêpes, ottimi anche per le ricette salate. Non potete perdere, inoltre, il gusto dei formaggi francesi (dal Comté al Roquefort o Camembert) accompagnati da uno splendido vino rosso come lo Chateau Lafite Rothschild, il famosissimo Bordeaux, o il Vin Jeune.

Africa
Tamarindo con chutney

Tamarindo con chutney

Attraversiamo il Mar Mediterraneo e giungiamo in Africa, in particolare in Kenya. Il cibo fondamentale è l’ugali fatto con farina di granturco e acqua bollente e cotto fin quando non diventa compatto. Altri piatti portanti sono l’irio fatto con patate e piselli in un composto in purea con l’aggiunta di semi di mais; il riso speziato o il sukuma wiki, cavolo cotto con olio, cipolla e pomodori o uno stufato con vari tipi di carne con carote, piselli, patate e peperoncino, o ancora il mutura, una salsiccia tipica kenyota. Si tratta di una cucina non molto speziata, composta da ciò che è offerto dalla natura. È una cucina dove prevale l’uso della carne e delle verdure. Il pesce è poco usato.
Al contrario, nelle Seychelles la cucina si basa soprattutto sul pesce. Vi sono, inoltre, 10 varietà di chili, ognuno con un sapore distinto. Gli ingredienti sono sempre super freschi. Il pesce fritto, arrostito o grigliato è sempre servito con verdure cotte come zucca, mango o melanzana. Alcuni dei piatti più prediletti sono tamarindo con chutney, pesce con cocco e insalata di papaya verde affettata. Il cocco e albero del pane sono le basi per molti piatti alle Seychelles. In effetti, l’albero del pane e il riso rappresentano la base di carboidrati e, insieme a tanti ortaggi e verdure, vengono mangiati a ogni pasto dalla popolazione locale.

Asia
Sashimi

Sashimi

Anche in Asia il pesce e il riso sono gli alimenti preferiti per ricette di gusto e di benessere. Chi non conosce il sushi e il sashimi giapponese?! Il sashimi prevede solo pesce, il sushi, invece, anche riso con aceto…non confondeteli! Potrete mangiarli così o immergerli in salsa di soia o cospargervi del wasabi, una salsetta super piccante. Le verdure sono ampiamente usate in Giappone, sottoforma di tempura (fritte con pastella) o in una deliziosa zuppa di ramen, insieme ai noodle, una sorta di tagliatelle.
Starete pensando che nel Sol Levante non si mangi carne, invece no! Il ramen presenta anche parti di carni varie, dal pollo al manzo…ma potreste leccarvi i baffi un buon yakitori, del pollo grigliato da mangiare così allo spiedo o con l’aggiunta di salsette varie. Da assaggiare sicuramente è il tofu, formaggio famosissimo fatto con il latte di soia.

La cultura multietnica di Singapore ha reso la sua cucina una moltitudine di colori e sapori diversi, ognuno con un gusto unico.

Il granchio al chili propone un mix di freschezza e di forza, il nasi lemak (riso ricco) gusti delicati di riso con latte di cocco mescolati ai sapori di pesce o di ali di pollo fritti e il sapore aromatico di acciughe locali, uova, nocciole, cetriolo e salsa di chili piccante. Un piatto completo, insomma, che spiega il motivo del suo nome. Il piatto “nazionale” è rappresentato dallo squisito hainanese chicken rice, che si può trovare nei locali più umili così come nei ristoranti di lusso. Si tratta di pollo su un letto di riso e salsa di chili con impasto di zenzero.

America
Pastrami on rye

Pastrami on rye

Voliamo in America per scoprire le tradizioni culinarie di New York, Messico e i Caraibi.
Non lasciare la grande mela senza aver assaggiato un hot dog, salsiccia di carne di maiale, bovino, o entrambi, macinata con aglio, mostarda e noce moscata; chicken fritto e waffle; pastrami on rye (manzo affumicato in pane di segale tostato); una bella fetta di cheesecake; i cookies, biscotti con chicchi di cioccolato; una Doughnut, ciambella dolce super colorata e perché no, la pizza, che a dispetto di quanto sia noto, è nata a New York.
Dai tacos e nachos ai margaritas…siamo in Messico con la sua cucina dai gusti decisi e vari. I tacos sono delle tortillas (focacce a base di mais) cotte su piastra oppure fritte con farcitura di carne, arrotolati e serviti con salse varie. I nachos sono un simpatico, croccante e un piccante snack, fatto con l’impasto delle tortillas e fritti. Da assaggiare, sono decisamente i churros, dei bastoncini di pastella dolce serviti da soli o cosparsi di cioccolato. Tra i cocktail più famosi troviamo sicuramente la tequila e il margarita in un continuum di sapori agrodolci che abbraccia tutta la tradizione culinaria messicana. Per strada, nei chioschetti, troverete qualsiasi tipo di piatto, come la pannocchia bollita o arrostita e persino la banana fritta!

Tra i cibi più diffusi delle isole dei Caraibi abbiamo sicuramente il pesce. Squalo, conchiglie, pesci volanti; arrostito o fritto, il pesce è sicuramente la pietanza prediletta di ogni isola! Le verdure che lo accompagnano sono ovviamente varie, come l’okra, la melanzana, i piselli, la patata e tutto ciò che di commestibile nasce su queste isole, per creare pietanze speziate e bollite a fuoco lento molto deliziose e ricche. La carne più diffusa è quella di manzo, ma anche quella di pollo è molto apprezzata. Pollo con riso è un piatto semplice e gustoso: la carne vien cotta fino a quando la concia di pomodori, aglio e peperoncino non viene assorbita, per un risultato davvero succulento. Non ultimo, è lo stufato di capra con l’aggiunta di pomodori, albero del pane e papaya verde.

Australia
Vegemite

Vegemite

Alla base della cucina dell’Australia vi è il dumper, del pane senza lievito cotto in una casseruola coperta sulla brace. È spesso cotto con noci o frutta secca ed è popolare anche il suo uso con burro e marmellata. Molto usato è il barbecue per cuocere il pesce e la carne. Le tipologie di carne sono varie, possiamo citare anche la carne di canguro, tenera e dolce, ma anche del coccodrillo, con un sapore che ricorda quasi il maiale. Sulla costa vengono comunemente pescati deliziosi crostacei come i bug, piccoli granchi molto teneri e saporiti, ma anche una moltitudine di pesci d’acqua dolce e salata. Rinomato è il barramunda, un pesce a metà strada tra il tonno ed il pesce spada, il cui sapore delicato e la quasi totale assenza di grassi ne fanno un ottimo piatto dietetico. Molto apprezzata in tutta l’Australia è anche la Vegemite, una crema a base di estratto di lievito e soia, dal sapore aspro e forte. È usata per la colazione (come una sorta di marmellata) o per altre preparazioni. Tra i dolci vale la pena di assaggiare la torta Pavlova, dedicata alla celebre ballerina russa, un delicato dessert a base di meringa con strati di panna e di frutta fresca.

Per quale paese optare… avete l’imbarazzo della scelta, vero? Non vi resta che scegliere la vostra destinazione e addentrarvici completamente.

Scegli il tuo Viaggio di nozze: I cibi nel mondo e buon appetito!

Lascia un commento